Trattamento delle acque

Trattamento dell

Il trattamento dell’acqua delle piscine viene effettuato aggiungendo disinfettanti che eliminano le particelle organiche che possono svilupparsi, come alghe, batteri e funghi. Questo trattamento viene effettuato aggiungendo sostanze chimiche all’acqua come il cloro o l’ossigeno attivo, oppure utilizzando apparecchiature che creano il disinfettante stesso nella piscina, come il cloratore di sale.

I trattamenti dell’acqua più comuni

Qui indichiamo le sue caratteristiche principali:

  • Trattamento al cloro : è il più usato ed economico dei trattamenti. Non è raccomandato per l’uso in piscine per bambini o persone con pelle sensibile.
  • Trattamento dell’ossigeno : nonostante sia più costoso rispetto al cloro, questo tipo di trattamento sta guadagnando popolarità perché è più rispettoso della salute.
  • Trattamento del sale – clorazione del sale : per mezzo di attrezzature, converte il sale precedentemente disciolto nell’acqua in cloro.

Oltre al principale trattamento dell’acqua di disinfezione, esistono una serie di trattamenti secondari che facilitano il primo ad essere eseguito in modo ottimale, come può essere;

  • Controllo del PH: per una maggiore efficacia del disinfettante il pH deve essere compreso tra 7,2 e 7,6.
  • Anti-alghe: aiuta l’azione del disinfettante attaccando direttamente le alghe, impedendo loro di riprodursi in quanto sono uno dei principali segni di trattamento delle acque improprio.
  • Controllo della concentrazione della calce. I valori ottimali sono compresi tra 175 e 300 ppm. Elevati valori di acque torbide e macchie biancastre sul rivestimento. Valori bassi causano l’ossidazione più rapida di composti metallici come le scale da biliardo.
  • Flocculante: i suddetti disinfettanti e anti-alghe inerte i composti organici, ma questi possono rimanere galleggianti nell’acqua a causa delle loro piccole dimensioni. Per facilitarne l’eliminazione, il flocculante si unisce a queste piccole particelle fluttuanti e creando una causa particolare maggiore che possono precipitare sul fondo della piscina e essere raccolte per mezzo di un detergente.

Per eseguire correttamente questi trattamenti, è necessario conoscere il volume di acqua nella piscina, poiché a seconda di ciò è necessario dosare la dipendenza dei prodotti dei diversi trattamenti. Nel caso di non conoscere questo volume, ti lasciamo una breve guida che indica come viene  calcolato il volume della tua piscina.